PARCHI NAZIONALI E RISERVE

La Tanzania ha un potenziale enorme tra risorse naturali e culturali. Le Aree Protette della Tanzania si suddivide in: 15 Parchi Nazionali, l’Area di Conservazione di Ngorongoro, 33 Riserve per la selvaggina e 43 Zone per la selvaggina controllate. Coprendo così con 233.300 km², il 28% della superficie terrestre complessiva del Paese. Il sistema di Parchi esistente protegge numerosi baluardi della biodiversità riconosciuti a livello internazionale e siti riconosciuti come Patrimonio Mondiale dell’Umanità Il Dipartimento per la Fauna Selvatica detiene un ruolo importantissimo sulla sostenibile delle risorse naturali. L’Associazione dei Parchi Nazionali della Tanzania (TANAPA) sta attualmente acquistando altra terra per ampliare alcuni parchi e per migliorare lo status dei tradizionali corridoi migratori che uniscono le aree protette. Nonostante la pressione antropica, la Tanzania ha dedicato più di 46.348,9 kmq ai parchi nazionali, considerando anche altre Riserve Naturalistiche, Aree di Conservazione e Parchi marini, facendo così la Tanzania ha concesso protezione formale a più di un terzo del suo territorio, una parte molto più consistente rispetto a quella della maggior parte delle Nazioni più ricche del Mondo.

PARCO NAZIONALE DEL LAGO MANYARA

PARCO NAZIONALE DEL LAGO MANYARA

Ai margini della Rift Valley si trova il Lago Manyara da dove prende il nome il Parco Nazionale offrendo vari ecosistemi e panorami mozzafiato. Dopo essere stato designato come riserva di caccia nel 1943, è diventato Parco Nazionale nel 1968. Le sue foreste, pianure...

leggi tutto
PARCO NAZIONALE DI TARANGIRE

PARCO NAZIONALE DI TARANGIRE

Il Parco Nazionale di Tarangire è posizionato tra Arusha e il Lago Manyara. Prende il nome da il fiume omonimo e dai simpatici facoceri chiamati “nghire” in swahili, dalla tribù Mbugwe residenti prima del 1960, anno della nascita del Parco Nazionale. Il Parco offre...

leggi tutto